I Formaggi vanno in Classe, alla Città della Scienza di Napoli – venerdì 11 novembre 2016

Leggi il programma !

È iniziata oggi alla Città della Scienza di Napoli - G.n.a.m. Village la manifestazione "I formaggi vanno in classe", che ruota attorno all'iniziativa delle Classi dei Formaggi voluta dal Dott. Roberto Rubino dell'ANFoSC e da lui condotta con la collaborazione dei Dott.ri Adriano Gallevi e Michele Pizzillo. Tutti e tre sono impegnati sempre attraverso l'ANFoSC nel nostro progetto Latte Nobile e alla base di molti prodotti presentati nell'area mercato c'è proprio il modello del Latte Nobile®.

Di seguito, testi e immagini sono tratti dai social della Città della Scienza® che garantisce la copertura mediatica dell'evento.

Nelle tre foto qui sopra (La Città della Scienza®): la Prof.ssa Serena Calabrò dell'Università degli Studi di Napoli (Medicina veterinaria e Produzioni animali; Nutrizione e alimentazione animale) illustra agli studenti le caratteristiche del buon fieno (a sinistra); Gianfranco Nappi della Città della Scienza nel corso della sua relazione introduttiva (al centro); l'ingresso dello G.n.a.m. Village con le "firme" degli organizzatori (a destra)

 

 Attenti a quei tre!

Presenteremo ne I formaggi vanno in classe un discorso compiuto intorno al latte e ai formaggi e intorno all’origine del tutto : l’alimentazione e la vita degli animali come base fondamentale di tutto.

E presenteremo per la prima volta al grande pubblico Le Classi di qualità dei formaggi : un sistema semplice ed efficace, nella sua assoluta scientificità, per individuare il grado di qualità degli stessi a partire da alcuni indici di valutazione concreti e chiari.

Questo discorso ha alle spalle anni e anni di studio e di ricerca, che ha coinvolto diverse Università italiane ,a cominciare dal Dipartimento di Veterinaria della Federico II di Napoli, che si sono poi condensati nella esperienza originale del Latte Nobile : un metodo regolato nel suo Disciplinare che ha un valore più generale.

Nelle foto qui sopra: il sindaco di Napoli Luigi De Magistris (a sinistra); il Dott. Roberto Rubino, presidente dell'ANFoSC (al centro) e, a destra, un momento della sua presentazione delle Classi dei Formaggi agli studenti

 

Protagonisti di questo discorso sono stati gli amici dell’Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo, Adriano Gallevi e Michele Pizzillo, raccolti intorno a Roberto Rubino, un ricercatore pubblico che nella sua vita di ricerca ha avuto il merito grande di spingersi sempre oltre le verità consolidate e acquisite.

E loro saranno gli altri protagonisti assoluti de I formaggi vanno in classe: una occasione per rivederli, per chi li conosce già, e per "scoprirli" per chi invece non li ha ancora conosciuti. Con una avvertenza però: sono contagiosi nel loro entusiasmo! Siete avvisati.

Durante la rassegna sarà allestito un Spazio del Latte con ANFoSC, ALNI, Ricercatori e Universitari per scoprire tutte le verità sul latte, sui formaggi, sulle proprietà nutrizionali ma soprattutto sull'importanza di una sana alimentazione e salute degli animali come condizione prima per un formaggio di qualità!

Tutti i dettagli sul sito web della città della Scienza: https://goo.gl/P0McV1

In queste ultime sei foto (qui e in basso): due vedute sul pubblico negli interni e all'esterno dei padiglioni e delle immagini degli stand dei produttori aderenti al progetto delle Classi del Formaggio

 

Sempre grazie alla copertura delle notizie che ci è stata garantita dalla Città della Scienza, ecco una panoramica sui molti formaggi presenti alla manifestazione, presenti allo G.n.a.m. Village ancora nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 novembre

 

I formaggi vanno in classe

Latte Nobile, Cacionobile, Caciocavallo podolico di Lucania, Caprino presamico, Pecorino in foglia di noce, Pecorino biologico a latte crudo stagionato 24 mesi, Caciotta massaggiata di Amaseno, Conciato di San Vittore, Podolico blu, Pecorino di Picinisco, Marzolina del Frusinate, Podolico del Gargano, Carmasciano, Tuma persa di Sicilia, Ricotta di pecora, Ricotta di fuscella, Mozzarella di Bufala, Mozzarella di Bufala Nobile, Tome piemontesi, Provola, Scamorza, Caciocavallo podolico di Zungoli, Pecorini di Calabria, Fior di latte di Agerola... e tanti altri ancora insieme a Kefyr, birra artigianale, miele bio, eccellenze in box per pranzo da portare a casa o degustare nel villaggio della dieta mediterranea G.n.a.m. Village.

L'hashtag con cui potrete seguire la manifestazione sui social non poteva che essere #iformaggivannoinclasse

Buona navigazione a tutti gli amici del Latte Nobile!

 

Il programma della manifestazione